Piero Bitetti

“Chiudiamo il primo turno di questa campagna elettorale in viale del Tramonto a San Vito.

Saremo anche oggi nei quartieri proprio perché abbiamo scelto di affrontare una campagna elettorale tra la gente e per la gente. In questi giorni ho incontrato tanti cittadini, lavoratori, giovani , mamme , anziani: tutto lo spaccato della società civile tarantina. Ho toccato con mano rabbia , disperazione  ma anche tanta voglia di non rassegnarsi e di credere che questa città può ancora rialzare  la china. Le possibilità ci sono , sono molteplici e le abbiamo raccontate senza demagogia in questa lunga campagna elettorale durante la quale abbiamo lanciato proposte credibili e non ingannevoli. Ai nostri elettori diamo appuntamento il 23 giugno quando torneremo ad incontrarci per chiudere, sempre con la sobrietà che ha contraddistinto questa prima fase, il secondo turno della campagna elettorale. Infine, un appello al voto utile: siamo gli unici a rappresentare il vero cambiamento, gli unici ad aver proposto un programma di proposte concrete per lo sviluppo della città, siamo gli unici ad avere le mani libere e senza bavaglio.

Rappresentiamo il nuovo perché per fare questa campagna elettorale non abbiamo avuto bisogno di farci sostenere da partiti padroni né di nasconderli camuffandoli. Siamo liberi ed autonomi. Rappresentiamo il rinnovamento nel segno dell’esperienza”.